Stiamo viaggiando a lunghi passi verso la fine di questo ultimo mese autunnale caratterizzato da piogge copiose e innumerevoli record di pioggia battuti ( qui tutti i dati https://www.meteosiena24.it/5744-2/ ) e anche se questo inizio settimana si presenta stabile, il trend piovoso sembra ancora confermato dalle uscite modellistiche odierne. Domani e giovedi avremo ancora a che fare con giornate soleggiate o al massimo poco nuvolose con temperature fresche al primo mattino e possibili gelate nei fondovalle. A partire da giovedi pomeriggio però il tempo tornerà a cambiare con annuvolamenti via via più consistenti a partire dai settori costieri e qualche piovasco già in tarda serata, specie sulle zone occidentali e costiere. Sarà però da venerdi che una profonda saccatura tenderà a scendere meridiana verso la Francia richiamando venti umidi sud-occidentali verso i settori alto tirrenici della nostra penisola e portando un’ intensa fase di maltempo che avrà il suo clou ; allo stato attuale ; nella giornata di sabato 19 ( fig.1.)

Fig.1. carta a 500hpa su base GFS per Sabato 19 Novembre. Fonte Wetterzentrale.de
Fig.1. carta a 500hpa su base GFS per Sabato 19 Novembre. Fonte Wetterzentrale.de

Il proseguo del mese che ci porterà verso l’inizio della stagione invernale non sembra voler cambiare registro con ancora maltempo e piogge ; a tratti anche forti ; che sembrano voler continuare ad interessarci in un susseguirsi di perturbazioni atlantiche. Questa visione è molto chiara negli spaghi Ensamble odierni ( fig.2.) che mostrano la totale assenza di periodi stabili duraturi.

Fif.2. Spaghi Ensamble GFS. Fonte wetterzentrale.de
Fif.2. Spaghi Ensamble GFS. Fonte wetterzentrale.de

Ancora pioggia quindi in questo autunno e in un annata che non vuole rallentare nella sua corsa verso il record storico di pioggia annuale per la città di Siena. Sarà davvero cosi? Lo scopriremo presto, certi che al momento le carte una speranza in tal senso la mostrano decisamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here